Ricky Rage: tre inediti da approfondire

Riccardo Gramazio (in arte Ricky Rage) ci ha proposto tre inediti dal suo primo album “Solamente Numeri” (2014). I brani in questione si intitolano: “Madre Paranoia”, “Scrivendo di te” e “Studio da Baudelaire”. Analizziamo nel dettaglio:

 

  • Madre Paranoia

Pezzo rockeggiante che ricorda alcuni brani agli albori di gruppi come Finley e Baustelle. Testo semplice con un ritmo decisamente piacevole. La musica e l’arrangiamento superano la sufficienza a pieni voti. Davvero un brano carino, leggero e radiofonico.

Testo: 6
Musica: 6.5
Arrangiamento: 6.5

 

  • Scrivendo di te

Canzone più soft, con un testo molto interessante e una musica davvero coinvolgente. L’amore in questo pezzo viene descritto con grande fantasia. Un brano decisamente differente da “Madre Paranoia” ma che racchiude uno stile particolare dell’autore. Da approfondire.

Testo: 6.5
Musica: 7
Arrangiamento: 6.5

 

  • Studio da Baudelaire

Anche questo pezzo è diverso dai precedenti. Si cambia nuovamente tematica ma l’interpretazione resta pienamente sufficiente. La musica è un aspetto basilare e rispecchia la personalità dell’autore, certamente a suo agio con tonalità forti e decise. La versatilità sembra essere la sua caratteristica migliore.

Testo: 6.5
Musica: 6.5
Arrangiamento: 6.5

 

Recensione a cura di: Ciro Gaipa

ASCOLTA “MADRE PARANOIA”

ASCOLTA “SCRIVENDO DI TE”

ASCOLTA “STUDIO DA BAUDELAIRE”