Le dieci verità che solo un lettore accanito può capire

Ogni lettore accanito degno d’essere definito tale ha delle verità assolute che contempla senza neppure accorgersene ormai…

  • Sentire parlar male del proprio scrittore preferito equivale ad una bestemmia per un cristiano.
  • È più probabile che tu esca di casa senza mutande che senza un libro.
  •  Dopo aver letto un bel libro diventerai irrimediabilmente il suo personal manager, proponendolo a tutti in maniera spasmodica.
  • Odi trenitalia meno degli altri perchè un ritardo significa minuti in più per leggere.
  • Un buon libro ne richiama un altro dello stesso livello…poi un altro, poi un altro, così all’infinito perchè ormai i tuoi gusti sono perfetti.
  • Quando arrivi all’ultima pagina è come se finisse una storia d’amore: hai imparato tanto, ma ti lascia quel che di amaro in bocca.
  • A letto non sei mai solo,le notti insonni sono quasi un piacevole dramma.
  • Sarai lo stalker del tuo autore preferito, saprai la sua vita meglio di quella di tua madre.
  • Quando in rete trovi il PDF gratuito ti senti uno sporco traditore.
  • Riesci a rendere più interessanti le tue storie quotidiane inserendoci qualche spunto romanzesco. Non è mentire è immaginare.