“La promessa” recensione

Allison Price ci ha proposto la: “Promessa” un romanzo fantasy che lascia davvero emozionati.

Jane si risveglia al cimitero, non ricorda nulla del suo passato ma soprattutto non ricorda nulla della sua morte. Non sa il motivo per il quale si risveglia lì in quel cimitero. Nessuno riesce a vederla nè a sentirla. Quando un giorno Owen,che era lì per piangere il suo amato fratello,la vede.

 

Il romanzo travolge subito il lettore emotivamente stuzzicando la curiosità pagina dopo pagina. La scrittrice riesce a far passare attraverso le parole un turbinio di emozioni, sensibilizzando il lettore alla storia con parole semplici ma efficaci. La trama è efficace, scritta bene e per nulla scontata, non incespica mai e non annoia. I vari flashback sono l’arma letale (in positivo) di questo libro. Usati meravigliosamente aiutano e non smarriscono mai il lettore. Le descrizioni usate nella maniera più opportuna riescono a far figurare qualsiasi immagine al lettore. La storia d’amore è coinvolgente, dolce, passionale. I dettagli sono ben curati.

Il narrare in  prima persona aiuta l’immedesimazione del lettore, che non può far meno di continuare a leggere.

Insomma, un libro da leggere e consigliare, che ha come motto: L’amore è vita e non solo.

2 commenti

  1. Grazie di aver letto il mio romanzo e di aver scritto questa splendida recensione!
    Sono felicissima che il libro ti sia piaciuto e ti abbia emozionato.